La nozione di dignità della vita umana: universalità e singolarità