Informare il paziente psichiatrico sul suo disturbo mentale e sulle cure possibili: dovere o facoltà?