Nei primi anni successivi all'Unità, lo sviluppo delle scienze della Terra, particolarmente nell'ambito della ricerca geologica e paleontologica, appare reduce da un periodo di stasi individuabile intorno alla metà del secolo, sia sotto il profilo istituzionale, sia nel campo della visibilità a livello internazionale. Durante gli anni Sessanta dell'Ottocento lo sviluppo istituzionale delle scienze della Terra presenta alcune tappe particolarmente significative non solo per quanto concerne l'aspetto gestionale ed organizzativo, ma anche nell'ambito dell'istruzione secondaria e della formazione accademica. Negli ultimi decenni dell'Ottocento non si assiste solo ai tentativi di sviluppo e di adeguamento dell'istruzione scientifica e tecnica, con l'evidente obiettivo di rendere meglio definite le figure professionali del geologo e dell'ingegnere minerario all'interno di enti pubblici e attività produttive. Tra l'Unità ed il secondo dopoguerra,si evince che l'attività dei geologi italiani ha certamente prodotto ricerche degne di maggiore approfondimento storico-scientifico, nonostante un contesto storiografico oggettivamente ancora troppo carente, soprattutto, ad esempio, per quanto riguarda gli studi realizzati durante gli anni Trenta sulla tettonica delle Alpi e degli Appennini.

Le scienze della Terra: tradizione scientifica e rinnovamento istituzionale

VACCARI, EZIO
2011

Abstract

Nei primi anni successivi all'Unità, lo sviluppo delle scienze della Terra, particolarmente nell'ambito della ricerca geologica e paleontologica, appare reduce da un periodo di stasi individuabile intorno alla metà del secolo, sia sotto il profilo istituzionale, sia nel campo della visibilità a livello internazionale. Durante gli anni Sessanta dell'Ottocento lo sviluppo istituzionale delle scienze della Terra presenta alcune tappe particolarmente significative non solo per quanto concerne l'aspetto gestionale ed organizzativo, ma anche nell'ambito dell'istruzione secondaria e della formazione accademica. Negli ultimi decenni dell'Ottocento non si assiste solo ai tentativi di sviluppo e di adeguamento dell'istruzione scientifica e tecnica, con l'evidente obiettivo di rendere meglio definite le figure professionali del geologo e dell'ingegnere minerario all'interno di enti pubblici e attività produttive. Tra l'Unità ed il secondo dopoguerra,si evince che l'attività dei geologi italiani ha certamente prodotto ricerche degne di maggiore approfondimento storico-scientifico, nonostante un contesto storiografico oggettivamente ancora troppo carente, soprattutto, ad esempio, per quanto riguarda gli studi realizzati durante gli anni Trenta sulla tettonica delle Alpi e degli Appennini.
9788806195380
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
094 - Le scienze della Terra - tradizione scientifica e rinnovamento istituzionale (2011).pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: DRM non definito
Dimensione 2.48 MB
Formato Adobe PDF
2.48 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11383/1744088
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact