Questo contributo vuole presentare i primi risultati di uno studio sociolinguistico sulle pratiche multilingui di interazione della nuova minoranza ucraina residente nel territorio lombardo. La nuova minoranza ucraina conta oggi in Italia 239.424 residenti (77.6% donne), di cui 54.295 (77.2% donne) risiede in Lombardia1. Il terreno di indagine sono i contesti comunicativi online e in particolare i social network, che costituiscono una modalità comunicativa e di relazione molto importante per le nuove minoranze, sia per mantenere attivi i rapporti sociali e la rete che questi costituiscono che per lo scambio di informazioni essenziali nel contesto migratorio.

Le pratiche mistilingui di interazione online della nuova minoranza ucraina in Lombardia

bocale paola
2020

Abstract

Questo contributo vuole presentare i primi risultati di uno studio sociolinguistico sulle pratiche multilingui di interazione della nuova minoranza ucraina residente nel territorio lombardo. La nuova minoranza ucraina conta oggi in Italia 239.424 residenti (77.6% donne), di cui 54.295 (77.2% donne) risiede in Lombardia1. Il terreno di indagine sono i contesti comunicativi online e in particolare i social network, che costituiscono una modalità comunicativa e di relazione molto importante per le nuove minoranze, sia per mantenere attivi i rapporti sociali e la rete che questi costituiscono che per lo scambio di informazioni essenziali nel contesto migratorio.
978-88-5526-258-3
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11383/2095151
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact