Questo numero monografico della rivista Mondo Cinese raccoglie contributi di vari autori e autrici sul tema della nuova fisionomia che va assumendo la minoranza cinese d'Italia, man mano che va consolidandosi il suo profilo plurigenerazionale e va affermandosi la soggettività della cosiddetta "seconda generazione" di questa migrazione, ormai attestata nel nostro paese da quasi un secolo. I diversi articoli descrivono la storia e il profilo socioeconomico attuale di questa migrazione, il ruolo che alla diaspora cinese nel mondo viene attribuito dalla politica della Rpc, il peso della variabile etnica/somatica nei processi di inserimento economico e sociale dei cinesi d'Italia, la fenomenologia della criminalità organizzata cinese, l'inquadramento giuridico dell'affermazione dei diritti linguistici della minoranza cinese in Italia, l'analisi del suo variegato associazionismo imprenditoriale e socio-culturale, l'apporto dei sinoitaliani alla pratica del diritto tra Italia e Cina, il ruolo delle seconde generazioni. Una serie di interviste a testimoni privilegiati del mondo imprenditoriale e culturale sinoitaliano ne descrive l'impatto crescente sul discorso pubblico e sull'economia delle metropoli italiane. Conclude il volume un estratto della graphic novel Chinamen, che illustra l'avvento dei primi immigrati cinesi in Italia nel 1926.

I nuovi cinesi d'Italia

Daniele Brigadoi Cologna
2017

Abstract

Questo numero monografico della rivista Mondo Cinese raccoglie contributi di vari autori e autrici sul tema della nuova fisionomia che va assumendo la minoranza cinese d'Italia, man mano che va consolidandosi il suo profilo plurigenerazionale e va affermandosi la soggettività della cosiddetta "seconda generazione" di questa migrazione, ormai attestata nel nostro paese da quasi un secolo. I diversi articoli descrivono la storia e il profilo socioeconomico attuale di questa migrazione, il ruolo che alla diaspora cinese nel mondo viene attribuito dalla politica della Rpc, il peso della variabile etnica/somatica nei processi di inserimento economico e sociale dei cinesi d'Italia, la fenomenologia della criminalità organizzata cinese, l'inquadramento giuridico dell'affermazione dei diritti linguistici della minoranza cinese in Italia, l'analisi del suo variegato associazionismo imprenditoriale e socio-culturale, l'apporto dei sinoitaliani alla pratica del diritto tra Italia e Cina, il ruolo delle seconde generazioni. Una serie di interviste a testimoni privilegiati del mondo imprenditoriale e culturale sinoitaliano ne descrive l'impatto crescente sul discorso pubblico e sull'economia delle metropoli italiane. Conclude il volume un estratto della graphic novel Chinamen, che illustra l'avvento dei primi immigrati cinesi in Italia nel 1926.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11383/2096114
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact