Teatrocrazia e polis. Sul valore politico dell'arte greca e del coro tragico secondo Platone e Nietzsche