La possibilità crescente di intervenire sui meccanismi della vita ha creato un’esplosiva miscela di problemi. Conviverci, secondo l’autore, è tuttavia possibile, ma solo smettendo di cercare un punto d’incontro in inesistenti e impossibili “valori comuni” e spostando il dibattito dal terreno morale a quello propriamente politico, inteso come distinto e almeno parzialmente autonomo dal primo. “Un cammino insolito, nuovo per impostazione e per contenuto, ma dalle evidenti potenzialità di chiarificazione e di rasserenamento”, come scrive nella Prefazione il Cardinale Tettamanzi.

Convivere con la bomba. Dalla bioetica alla biopolitica

MUSSO, PAOLO
2002-01-01

Abstract

La possibilità crescente di intervenire sui meccanismi della vita ha creato un’esplosiva miscela di problemi. Conviverci, secondo l’autore, è tuttavia possibile, ma solo smettendo di cercare un punto d’incontro in inesistenti e impossibili “valori comuni” e spostando il dibattito dal terreno morale a quello propriamente politico, inteso come distinto e almeno parzialmente autonomo dal primo. “Un cammino insolito, nuovo per impostazione e per contenuto, ma dalle evidenti potenzialità di chiarificazione e di rasserenamento”, come scrive nella Prefazione il Cardinale Tettamanzi.
8849503067
Musso, Paolo
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11383/3463
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact