La pura teoreticità banfiana e il pensiero scientifico