Tra filologia e critica filosofica: la genesi di Praxis ed empirismo