Natura del deficit macrofagico che contribuisce allo stato immunodepressivo indotto da virus leucemogeni