Le fasi finali della vita tra ruolo di garanzia del medico e autonomia del paziente