SOMMARIO: 1. La novità delle scelte di politica legislativa nella regolazione della materia è il criterio discretivo tra testi unici compilativi e innovativi. — 2. È illegittimo il testo unico compilativo che non riproduca esattamente una figura di creazione giurisprudenziale. — 3. I « casi preveduti dalla legge » nell’art. 42, comma 3, Cost. e l’espropriazione indiretta secondo la Corte europea dei diritto dell’uomo.

Note a margine della illegittimità costituzionale, per eccesso di delegalegislativa, dell’istituto della « acquisizione sanante »

D'ELIA, GIUSEPPE
2011

Abstract

SOMMARIO: 1. La novità delle scelte di politica legislativa nella regolazione della materia è il criterio discretivo tra testi unici compilativi e innovativi. — 2. È illegittimo il testo unico compilativo che non riproduca esattamente una figura di creazione giurisprudenziale. — 3. I « casi preveduti dalla legge » nell’art. 42, comma 3, Cost. e l’espropriazione indiretta secondo la Corte europea dei diritto dell’uomo.
Espropriazione. Testi unici. Delegazione legislativa.
D'Elia, Giuseppe
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11383/1735226
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact