Uno sguardo di insieme sull’uso distorto delle garanzie difensive restituisce all’interprete una rappresentazione incompiuta e caricaturale del diritto di difesa, che riflette le tensioni e i limiti di due opposti strabismi interpretativi, l’uno legato a una diffusa visione massimalistica dei diritti della difesa, l’altro implicito nel dispiegamento di una poco ragionata strategia giurisprudenziale di aggressione agli abusi delle garan-zie difensive, che ha potuto sfociare nella disapplicazione di norme processuali poste a tutela di diritti fondamentali.

L'abuso del diritto di difesa.Profili problematici

CATALANO, ELENA MARIA
2012-01-01

Abstract

Uno sguardo di insieme sull’uso distorto delle garanzie difensive restituisce all’interprete una rappresentazione incompiuta e caricaturale del diritto di difesa, che riflette le tensioni e i limiti di due opposti strabismi interpretativi, l’uno legato a una diffusa visione massimalistica dei diritti della difesa, l’altro implicito nel dispiegamento di una poco ragionata strategia giurisprudenziale di aggressione agli abusi delle garan-zie difensive, che ha potuto sfociare nella disapplicazione di norme processuali poste a tutela di diritti fondamentali.
Catalano, ELENA MARIA
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11383/1756090
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact