Il lavoro esamina il principio di durata ragionevole del processo di cui all'art. 6, comma 1, della CEDU, alla luce della giurisprudenza della Corte europea dei diritti dell'uomo. Viene analizzata la nozione di "delai raisonnable", la rilevanza del previo esaurimento dei ricorsi interni, e gli elementi di rilievo ai fini dell'applicazione della norma, tra cui la condotta delle parti ed il comportamento dell'autorità giudiziaria.

Durata ragionevole del processo

VISMARA, FABRIZIO
2000

Abstract

Il lavoro esamina il principio di durata ragionevole del processo di cui all'art. 6, comma 1, della CEDU, alla luce della giurisprudenza della Corte europea dei diritti dell'uomo. Viene analizzata la nozione di "delai raisonnable", la rilevanza del previo esaurimento dei ricorsi interni, e gli elementi di rilievo ai fini dell'applicazione della norma, tra cui la condotta delle parti ed il comportamento dell'autorità giudiziaria.
durata ragionevole processo
Vismara, Fabrizio
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11383/1760436
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact