Un aspetto fondamentale della teoria keynesiana consiste ne sostenere il principio della non neutralità della moneta. Gli economisti keynesiani hanno sviluppato due approcci che giustificano il principio della non neutralità della moneta; il primo basato sulla teoria della preferenza per la liquidità che sottolinea la funzione di fondo di valore della moneta, e il secondo che sottolinea invece il concetto di credito e la funzione di mezzo di pagamento della moneta. L'obiettivo del paper consiste nel mostrare l'opportunità di una sintesi tra i due approcci.

I caratteri di una economia monetaria in una prospettiva keynesiana

BERTOCCO, GIANCARLO
1997

Abstract

Un aspetto fondamentale della teoria keynesiana consiste ne sostenere il principio della non neutralità della moneta. Gli economisti keynesiani hanno sviluppato due approcci che giustificano il principio della non neutralità della moneta; il primo basato sulla teoria della preferenza per la liquidità che sottolinea la funzione di fondo di valore della moneta, e il secondo che sottolinea invece il concetto di credito e la funzione di mezzo di pagamento della moneta. L'obiettivo del paper consiste nel mostrare l'opportunità di una sintesi tra i due approcci.
teoria della preferenza della liquidità; moneta bancaria; credito; non neutralità della moneta.
Bertocco, Giancarlo
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Bertocco 1997-PK.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: DRM non definito
Dimensione 913.27 kB
Formato Adobe PDF
913.27 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11383/1782116
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact