Difficoltà di decodifica e difficoltà di comprensione: differenze nella vulnerabilità psicopatologica