Il complesso di norme preposte alla tutela penale del patrimonio culturale è stato interessato tangenzialmente da alcune recenti novelle, come la l. 22.5.2015 n. 68 in tema di delitti contro l’ambiente e il d.lgs. 15.1.2016 n. 7 in materia di abrogazione di reati e introduzione di illeciti con sanzioni pecuniarie civili. Nonostante i numerosi progetti di riforma discussi nelle ultime tre legislature, è mancato sinora un intervento organico da parte del legislatore penale in grado di valorizzare appieno le indicazioni costituzionali relative al bene oggetto di tutela nel settore e di intercettare compiutamente i corrispondenti vettori di offesa. Nell’una e nell’altra prospettiva, il saggio esamina gli elementi innovativi e le criticità che de lege ferenda possono essere tratti dalla disciplina UNESCO sul patrimonio culturale rilevante per l’umanità, dalla teoria dei c.d. “beni comuni”, dalla nozione “complessa” di “ambiente” e dalla considerazione della capacità offensiva della criminalità d’impresa in tale ambito.

Itinerari di riforma per la tutela penale del patrimonio culturale

Perini, C.
2018

Abstract

Il complesso di norme preposte alla tutela penale del patrimonio culturale è stato interessato tangenzialmente da alcune recenti novelle, come la l. 22.5.2015 n. 68 in tema di delitti contro l’ambiente e il d.lgs. 15.1.2016 n. 7 in materia di abrogazione di reati e introduzione di illeciti con sanzioni pecuniarie civili. Nonostante i numerosi progetti di riforma discussi nelle ultime tre legislature, è mancato sinora un intervento organico da parte del legislatore penale in grado di valorizzare appieno le indicazioni costituzionali relative al bene oggetto di tutela nel settore e di intercettare compiutamente i corrispondenti vettori di offesa. Nell’una e nell’altra prospettiva, il saggio esamina gli elementi innovativi e le criticità che de lege ferenda possono essere tratti dalla disciplina UNESCO sul patrimonio culturale rilevante per l’umanità, dalla teoria dei c.d. “beni comuni”, dalla nozione “complessa” di “ambiente” e dalla considerazione della capacità offensiva della criminalità d’impresa in tale ambito.
http://www.lalegislazionepenale.eu/itinerari-di-riforma-per-la-tutela-penale-del-patrimonio-culturale-chiara-perini/
diritto penale, patrimonio culturale, beni culturali, beni paesaggistici, paesaggio, UNESCO, beni comuni, ambiente, responsabilità da reato dell'ente
Perini, C.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11383/2069032
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact