The essay explores the relevance of emotions within the main supranational regulatory sources on restorative justice: Directive 2012/29 / EU and Recommendation CM / Rec 2108 (8). The analysis starts from the content and linguistic recognition of the main emotions normally related to the victimization experience that are recognized in the above mentioned sources. These emotions are then grouped into three macro-areas that refer to: fear (and the related needs for special protection of the victims); listening (and the correlative right of victims to an individualized assessment) and relationality (and the correlative need for trust that nourishes, in the victims, their capacity of resilience and the ability to experience closure).

Il saggio esplora la rilevanza delle emozioni nell'ambito delle principali fonti normative sovranazionali in materia di giustizia riparativa: la Direttiva 2012/29/UE e la Raccomandazione CM/Rec 2108(8). l'analisi prende le mosse dalla ricognizione a livello contenutistico e linguistico delle principali emozioni normalmente correlate alla esperienza di vittimizzazione che trovano riconoscimento nelle fonti sopra citato. Tali nuclei emozionali vengono poi raggruppati in tre macro-aree di riferimento che fanno capo a: la paura (e ai correlativi bisogni di speciale protezione delle vittime); l'ascolto (e al correlativo diritto delle vittime a una valutazione individualizzata) e la relazionalità (e al correlativo bisogno di fiducia che alimenta la resilienza e la capacità di sperimentare la closure).

Sapienza del diritto e saggezza della giustizia: l’attenzione alle emozioni nella normativa sovranazionale in materia di restorative justice

Grazia Mannozzi
2020-01-01

Abstract

The essay explores the relevance of emotions within the main supranational regulatory sources on restorative justice: Directive 2012/29 / EU and Recommendation CM / Rec 2108 (8). The analysis starts from the content and linguistic recognition of the main emotions normally related to the victimization experience that are recognized in the above mentioned sources. These emotions are then grouped into three macro-areas that refer to: fear (and the related needs for special protection of the victims); listening (and the correlative right of victims to an individualized assessment) and relationality (and the correlative need for trust that nourishes, in the victims, their capacity of resilience and the ability to experience closure).
2020
https://discrimen.it/wp-content/uploads/Mannozzi-Sapienza-del-diritto.pdf
giustizia riparativa, mediazione, emozioni, emozioni primarie, emozioni secondarie, fiducia, direttiva 2012/29/UE, Raccomandazione CM/Rec 2108(8), vittimizzazione, dialogo, sapienza, saggezza, restorative justice, emotions, primary emotions, secondary emotions, fear, trust, confidence, Directive 2012/29/UE, Recommendation CM/Rec 2108(8), victimization, dialogue, knowledge, wisdom
Mannozzi, Grazia
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11383/2095545
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact