Fonti, letture, conoscenze e itinerari della Lombardia di Henri Beyle, che volle dirsi "milanese": e lo fu di fatto, con una competenza dei problemi, delle tensioni e delle aspirazioni condivise dai lombardi, che ne confermano l'eccezionale ruolo di testimone di primo piano. Sullo sfondo, l'attenzione al paesaggio (altro elemento distintivo perfettamente còlto) e alle realtà sociali e generazionali, a partire dai singolari incontri con gli universitari pavesi.

Stendhal in Lombardia

Gianmarco Gaspari
2020

Abstract

Fonti, letture, conoscenze e itinerari della Lombardia di Henri Beyle, che volle dirsi "milanese": e lo fu di fatto, con una competenza dei problemi, delle tensioni e delle aspirazioni condivise dai lombardi, che ne confermano l'eccezionale ruolo di testimone di primo piano. Sullo sfondo, l'attenzione al paesaggio (altro elemento distintivo perfettamente còlto) e alle realtà sociali e generazionali, a partire dai singolari incontri con gli universitari pavesi.
9788868573706
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11383/2102875
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact