Il contributo si pone l’obiettivo di analizzare le cause ostative, di natura “amministrativa”, predeterminate nel primo periodo del comma VII, art. 14, D. L. 25 settembre 2001, n. 350, e le relative regole di operatività. In particolare, si evidenzia come la concreta incidenza sull’efficacia dello scudo fiscale di una determinata “causa ostativa” (diversa dalla diretta notifica di un avviso di accertamento o di rettifica) debba essere valutata ex post, ossia non già al momento del suo verificarsi, bensì solo all’esito dell’attività istruttoria. D’altronde, la regola della valutazione ex post della concreta operatività delle cause ostative trova un’indiretta conferma nello stesso dato normativo

Effetti dello scudo fiscale in presenza di cause ostative

ZAGA' S
2010

Abstract

Il contributo si pone l’obiettivo di analizzare le cause ostative, di natura “amministrativa”, predeterminate nel primo periodo del comma VII, art. 14, D. L. 25 settembre 2001, n. 350, e le relative regole di operatività. In particolare, si evidenzia come la concreta incidenza sull’efficacia dello scudo fiscale di una determinata “causa ostativa” (diversa dalla diretta notifica di un avviso di accertamento o di rettifica) debba essere valutata ex post, ossia non già al momento del suo verificarsi, bensì solo all’esito dell’attività istruttoria. D’altronde, la regola della valutazione ex post della concreta operatività delle cause ostative trova un’indiretta conferma nello stesso dato normativo
Zaga', S
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11383/2116295
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact