Nel contributo viene esaminata in modo critico la sentenza della Corte di cassazione dell'11 marzo 2021, n. 6834. La tematica affrontata riguarda l’escussione della polizza fideiussoria per debiti tributari, da effettuarsi con le modalità stabilite dall’art. 21, d.lgs. n. 46/1999, in quanto il credito vantato dall’Amministrazione finanziaria nei confronti del fideiussore è ricompreso tra le “entrate di diritto privato”.

Le indicazioni della Suprema Corte in merito all'escussione della fideiussione a garanzia di debiti tributari

S. Zagà
2021-01-01

Abstract

Nel contributo viene esaminata in modo critico la sentenza della Corte di cassazione dell'11 marzo 2021, n. 6834. La tematica affrontata riguarda l’escussione della polizza fideiussoria per debiti tributari, da effettuarsi con le modalità stabilite dall’art. 21, d.lgs. n. 46/1999, in quanto il credito vantato dall’Amministrazione finanziaria nei confronti del fideiussore è ricompreso tra le “entrate di diritto privato”.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11383/2117586
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact