Il saggio affonta il problema del finalismo della sanzione e dei criteri di commisurazione della pena a partire dal volume di Andrew von Hirsch "Doing Justice", che può essere considerato a pieno titolo il manifesto del neoretribuzionismo nordamericano. Nel saggio viene analizzata la portata teorica della teoria del "giusto merito" e vengono esaminati i risvolti pratici di tale approccio finalistico al problema della sanzione, anche alla luce della riforma nordamericana del sentencing fondata sulla adozione delle linee-guida (sentencing guidelines).

Fini della pena e commisurazione finalisticamente orientata: un dibattito inesauribile? (Rileggendo "Doing Justice" di Andrew Von Hirsch)

MANNOZZI, GRAZIA
1990

Abstract

Il saggio affonta il problema del finalismo della sanzione e dei criteri di commisurazione della pena a partire dal volume di Andrew von Hirsch "Doing Justice", che può essere considerato a pieno titolo il manifesto del neoretribuzionismo nordamericano. Nel saggio viene analizzata la portata teorica della teoria del "giusto merito" e vengono esaminati i risvolti pratici di tale approccio finalistico al problema della sanzione, anche alla luce della riforma nordamericana del sentencing fondata sulla adozione delle linee-guida (sentencing guidelines).
commisurazione della pena; giusto merito; just desert; doing justice; von Hirsch
Mannozzi, Grazia
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11383/6240
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact