I reinterventi per infezione dopo la rivascolarizzazione del distretto aorto-iliaco-femorale