Determinazione della dose geneticamente significativa derivante dall'impiego diagnostico dei radioisotopi.